Guida ai newsgroup Web Hosting
 

Il glossario dei newsgroup

Su Usenet sono frequenti dei termini "tecnici", degli acronimi (abbreviazioni) ed altri segni convenzionali che possono spaventare il newbie. Ho qui raccolto i principali:

TERMINI TIPICI

  • POST: è ciascuno dei messaggi che vedi sul ng.
  • THREAD: è l'insieme di un post e di tutte le risposte, risposte delle risposte, ecc. che ne sono scaturite
  • CROSSPOST: Posto inviato contemporaneamente a più newsgroup. Di solito non è bene farlo.
  • NICKNAME: Nomignolo usato al posto del proprio vero nome e cognome
  • NEWBIE: Nuovo del newsgroup, di Usenet o di Internet
  • OFF TOPIC, significa che un post non c'entrava un tubo con gli argomenti del ng. Ad esempio se su it.discussioni.sentimenti uno posta un trattato di giardinaggio, quello è sicuramente OT. Il contrario di OT è IT (In Topic)
  • FLAME: Litigio violento. Se vi ci trovate nel mezzo lasciate perdere, ignorate il vostro interlocutore: e` probabile che lo faccia solo per divertirsi alle tue spalle. Spesso capita anche che un flame nasca semplicemente per delle incomprensioni: in questo caso mettete da parte l'orgoglio e cercate di fare pace.
  • TROLL: Provocatore che ha l'unico intento di disturbare l'andamento del newsgroup. Il termine deriva dal "trolling" che è una tecnica di pesca al traino. La cosa migliore, naturalmente, è non abboccare (e quindi ignorarlo).
  • SPAM: Messaggio pubblicitario che viene spedito ad una marea di ng e/o alle mbox dei loro postatori. Se per caso ne vedi uno... non dare seguito al thread, produrresti solo ulteriore rumore.
  • LURKARE: Sbirciare, cioè leggere il ng senza mai postare nulla. Non c'è nulla di male a farlo.
  • PLONKARE: Mettere qualcuno nel kill file del proprio newsreader, ossia ignorarlo. Rispondere con "Plonk" a qualcuno significa avvisarlo che non si leggerà più quello che scrive e che quindi non avrà alcuna risposta. In linea di massima, rispondere con "Plonk" è considerato educato, rispondere con "vaffa..." no; tuttavia non è che ci sia molta differenza di contenuti ;-)

ACRONIMI:

  • RL: (ing. Real Life) Vita Reale, in antitesi alla VL
  • VL: (ing. Virtual Life) Vita Virtuale, quella che secondo alcuni si agita dentro Internet; peccato che non si in voga il termine vita telefonica ;-)
  • Cmq: comunque
  • BTW: (ingl. By The Way) Ad ogni modo
  • LOL: (ingl. Loughing Out Loud) Mi hai fatto ridere
  • ROTFL: (ingl. Rolling On The Floor Loughing) Mi sono ruzzolato a terra dalle risate
  • AFAIK: (ingl. As Far As I Know) Per quanto ne so
  • ASAP: (ing. As Soon As Possible) Appena mi sara` possibile
  • FAQ: (ingl: Frequently Asked Questions) Domande frequenti, che di solito vengono periodicamente postate sul newsgroup per evitare che le persone chiedano 20 volte la stessa cosa.
  • RTFM: (ing. Read The *Fine* Manual) Leggi il bel manuale (al posto di Fine ci sarebbe una fottuta parolaccia a dire il vero ;-) ). Si dice a chi piomba su un newsgroup senza aver prima letto le FAQ, dove avrebbero trovato la risposta al loro quesito.
  • IMO: (ing. In My Opinion) Secondo me
  • IMHO: (ingl. In My Humble Opinion) A mio modesto avviso.
  • IMVHO: (ing. In My Very Humble Opinion) A mio modestissimo avviso. Diffidate di chi mette troppi "IMVHO" :-)
  • IMNSHO: (ing. In My Not So Humble Opinion) a mio non tanto modesto avviso

FACCINE

Il fatto di non vedersi in viso e di non sentire l'intonazione della voce nella comunicazione scritta può portare a dei malintesi, ad esempio intendendo per serio ciò che viene detto con tono di scherzo. Per ovviare, almeno parzialmente, a tale lacuna della comunicazione scritta sono entrate nell'uso comune alcune sequenze di segni che mimando l'espressione del volto esprimono lo stato d'animo di chi scrive. La più comune è questa: :-) Che esprime un sorriso: potete vederlo ruotando di 90 gradi i tre simboli di cui è composto: i due punti ":" diventano gli occhi, il trattino "-" il naso e la chiusa parentesi ")" le labbra sorridenti. Talvolta il trattino viene omesso. Qui di seguito elenco alcuni degli smileys più comuni:

  • :-) Sorriso
  • ;-) occhiolino, per esprimere ammiccamento
  • :-( bocca all'ingiù, per esprimere tristezza
  • :-D Risata, per esprimere allegria
  • :') sto piangendo
  • :-O bocca aperta, per esprimere meraviglia
  • :-P Linguaccia
  • :-* Bacio
  • :-| Senza parole
  • :-> Osservazione pungente
  • >:-) Osservazione acuta
  • O:-) sono un angioletto (mi è cresciuta l'aureola)
  • ]:-> Sono un diavoletto
A volte il simbolo più a destra viene ripetuto per dare maggiore enfasi; ad es:
  • :)) un 'gran' sorriso
  • :-DDDDDDD una risata fragorosa
  • :(((( Beh, direi che è maglio stare alla larga da questo tipo!
Qualcuno usa anche i seguente smileys (che sono detti orizzontali perché non hanno bisogno di essere ruotati):
  • ^__^ è lo stesso che :-)
  • -__^ è lo stesso che ;-)
  • ;^__^; è lo stesso che :')
  • ^__^; sudore sulla fronte
  • #^__^# faccia rossa

L'uso degli smileys in molti casi serve ad evitare spiacevoli malintesi, o ad esprimere meglio ciò che intendiamo dire; tuttavia è bene non abusarne, e non usarli se non si è certi che i nostri interlocutori possano comprenderli.

Gli smileys furono inventati nel 1981 da Scott Fahlman della Carnegie Mellon University di Pittsburg. Un lungo elenco di faccine note e meno note si può trovare qui: http://www.muller-godschalk.com/emoticon.html

Il galateo dei newsgroup
La netiquette

Virtual Community Forum