Guida ai newsgroup Web Hosting
 

Come creare un newsgroup

Prima di creare, o di proporre la creazione, di un nuovo newsgroup è opportuno cercare di capire quali sono i motivi che spingono a creare un newsgroup. Probabilmente è opportuno precisare anche i casi in cui non è necessaria/consigliabile/etica la creazione di un nuovo newsgroup. In questa sezione si esaminerà anche la scelta della gerarchia più appropriata per creare il newsgroup.

Motivi per cui NON creare un newsgroup

Molto spesso invece che creare un newsgroup è meglio creare una Mailing List. Infatti la creazione di un newsgroup impegna risorse della rete non indifferenti e conseguentemente richiede procedure spesso lunghe e senza garanzia di risultato. Tra i motivi per cui non è il caso di creare un newsgroup, ci sono:

  • Per comunicare con i propri amici.  I newsgroup servono per parlare di determinati argomenti e NON con determinate persone. In questi casi è quindi molto meglio creare una Mailing List, cosa che si può fare ad esempio su http://it.egroups.com/ 
  • Per parlare di argomenti molto specifici. Anche in questo caso, è meglio una Mailing List. Di solito per creare un newsgroup è necessario un numero minimo di voti e se l'argomento è troppo specifico si rischia di non trovare un numero sufficiente di persone interessate.

Motivi per cui CREARE un newsgroup

Ovviamente, esistono molti validi motivi per cui si può pensare di creare un newsgroup:

  • Non esiste un newsgroup dedicato ad un determinato argomento. E' il caso di proporne la creazione se si ritiene che quell'argomento possa essere di interesse abbastanza generale, o almeno tale da raccogliere il numero minimo di consensi richiesto dalle regole delle gerarchie.
  • L'argomento viene già trattato in alcuni newsgroup dedicati ad argomenti più generali. E' il caso di proporre la creazione di un newsgroup più specifico se nel newsgroup più generico esistono molti post che parlano dell'argomento specifico.
  • Esiste già un ng non moderato ma ci sono troppi OT/troll/spam/ecc. Purtroppo non sempre tutti usano la libertà nel miglior modo possibile, per cui può rivelarsi una buona idea proporre una alternativa moderata ad un ng non moderato. In diverse gerarchie, è anche ammesso il passaggio, previa votazione, di un ng da non moderato a moderato senza necessità di creare un nuovo ng; tuttavia di solito si preferisce creare un nuovo newsgroup e dare libertà di scelta agli utenti su quali ng frequentare. Si osservi che di solito non è ammessa, all'interno della stessa gerarchia, la creazione di due ng non moderati con lo stesso argomento.
  • Esiste già un ng moderato ma gli utenti non sono soddisfatti della moderazione. Tranne ove esplicitamente previsto, non è possibile rimuovere un moderatore dal suo incarico, quindi se un numero consistente non gradisce come la moderazione gestisce il ng la soluzione migliore è di crearne un altro non moderato, oppure moderato da altre persone.

In quale gerarchia creare il newsgroup

Anche limitandoci alle gerarchie in lingua italiana, esistono varie possibilità. A nostro giudizio, al momento attuale, la gerarchia migliore in termini di visibilità è la gerarchia it.* gestita dal GCN. In effetti, contrariamente a quanti molti pensano, un articolo inviato ad un newsgroup non è automaticamente visibile dal mondo intero ma solo dagli utenti connessi ai newsserver che la riportano. Mentre la gerarchia it.* è riportata dalla quasi totalità dei newsserver italiani (e anche da un buon numero di stranieri) purtroppo non si può dire altrettanto delle altre gerarchie. Il rovescio della medaglia è che la creazione di un newsgroup nella gerarchia it.* è molto burocratizzata. All'opposto, nella gerarchia free.it.* chiunque può creare un newsgroup, ma pochissimi newsserver la riportano e quindi gli articoli inviati in free.it.* saranno visibili solo ad un numero limitato di utenti.

Come creare un newsgroup

Le regole per creare un newsgroup variano di gerarchia in gerarchia. Esamineremo con un po' di dettaglio solo le regole per la gerarchia it.*, rimandando ad altri documenti per il resto.

  • Gerarchia it.* Per creare un newsgroup nella gerarchia it.* gestita dal GCN (Gruppo Coordinamento News-it) occorrono intanto alcuni requisiti: ad esempio l'argomento di cui tratta il newsgroup non deve essere illegale, deve avere già un congruo numero di articoli postati sui ng già esistenti (traffico pregresso), se è non moderato non deve essere doppione di altri ng non moderati, e non può prevedere a priori limitazioni di accesso verso alcune persone o gruppi di persone (ad es. si può creare un ng sui Carabinieri, ma non si può creare un ng dove possono postare solo i Carabinieri). Il primo passo per la creazione di un ng è la RFD, (Richiesta Formale di Discussione) cioè un documento che contiene le motivazione della creazione del newsgroup ed il relativo manifesto. Esso va inviato al GCN, il quale se lo ritiene conforme alle regole formali da esso sancite, lo pubblica su it.news.annunci, con discussione da svolgersi su it.news.gruppi. Trascorsi almeno 15, ma non più di 60, giorni dalla pubblicazione della RFD l'autore se ritiene che vi sia stato sufficiente interesse può chiedere la votazione (CFV) con lo stesso manifesto inviato in RFD oppure con manifesto modificato anche accogliendo, totalmente o parzialmente, i suggerimenti emersi in sede di RFD. La CFV dura 30 giorni, e se al termine di essa si è raggiunto il quorum di voti necessario (attualmente, 100) il newsgroup viene approvato. E' da notare che non si può votare "NO"; la cosa può sembrare singolare, ma in realtà è abbastanza logica: la CFV serve a capire se vi è un discreto numero di persone interessate al newsgroup, e non quante persone non sono interessate! Una documentazione più completa sulla creazione dei newsgroup nella gerarchia it.* la si può trovare qui: http://www.news.nic.it/news-it/docs/creaz_gruppi.html 
  • Gerarchia italia.* La gerarchia italia.* riporta newsgroup di interesse locale e la creazione di tali newsgroup va chiesta alle amministrazioni locali. 
  • Gerarchia free.it.* La gerarchia free.it.* è la più libera tra tutte la gerarchia, in quanto ognuno può crearsi il proprio ng. Essi possono essere creati via telnet (vedi: ftp://rtfm.mit.edu/pub/usenet-by-group/free.control/The_free.*_FAQ ) oppure usando appositi programmi freeware (ad es. http://programs.drfalken.com/  ).
  • Gerarchia i2000.* La gerarchia i2000.* è una gerarchia italiana di recente costituzione (e scarso successo, a onor del vero) che richiede autenticazione di accesso. La creazione dei newsgroup segue le regole dettate dai singoli ringmaster, cioè di coloro che amministrano le varie sotto-gerarchie.
  • Gerarchie dei provider. Anche molti provider hanno gerarchie proprie (ad esempio tin.it.*  ), tuttavia di solito tali gerarchie vengono veicolate solo dai newsserver dei provider a cui appartengono, e secondo noi (ad eccezione dei vari provider.helpdesk)  non ha molto senso creare newsgroup visibili solo dagli utenti di un singolo provider. Se comunque lo si ritiene utile, occorre fare riferimento alla documentazione del provider.

 

Il protocollo NNTP
Back
Usenet Anglofila
Next